Alessio Maria Romano

Il maleficio

“…Quella che state per ascoltare è una commedia umile e inquietante; è la commedia affranta di chi vuole graffiare la luna e finisce per graffiare il proprio cuore…”

Idea e Regia
Alessio Maria Romano
Performer Isacco Venturini
Disegno Luci Matteo Crespi
Sound Designer Davide Tomat
Consulenza Sound G.U.P. Alcaro
Foto Andrea Macchia
Video Andrea Macchia
Tutte le voci registrate sono di
Alessio Maria Romano
Registrato al Superbudda Studio di Torino
Il lavoro fonico è registrato in quadrifonia

La voce, il corpo. Uno spazio scenico vuoto, qualche debole luce. Una voce registrata: un suono senza corpo. Un testo lirico che diventa suono e quindi ritmo sul quale l’attore, privo della voce, si muove.

La voce recita e il corpo danza. Attore e pubblico insieme. Da una scarsa visibilità ad una luce piena. Dalla confusione dei suoni e delle immagini, alla precisione e al riconoscimento dell’azione.

Oggi, dove i confini del lavoro dell’attore si perdono, il pubblico apre una porta per entrare in una stanza vuota in cui tutto sembra avere un preciso posto come può non averlo